CAI, Manuale di Alpinismo su ghiaccio e misto (2011)

CAI, Manuale di Alpinismo su ghiaccio e misto (2011)

Messaggioda CAI Castelfranco » 26/02/2012, 7:33

Commissione Nazionale di Alpinismo e Scialpinismo, Alpinismo su ghiaccio e misto, Collana "I manuali del Club Alpino Italiano" n. 25, 2011.
Il manuale, rispetto alla precedente edizione, oltre a trattare l'evoluzione delle tecniche di arrampicata su ghiaccio e dei materiali, descrive anche l'attività su terreno misto. Gli elevati valori di temperatiura registrati in questi ultimi anni durante i mesi estivi, oltre a ridurre le zone ricoperte da neve, hanno aumentato il pericolo di scariche di sassi e di ghiaccio. Perciò chi svolge attività alpinistica in quei periodi, deve considerare con attenzione le mutate condizioni del terreno e e applicare le tecniche di progressione e le modalità di assicurazione più adatte per mantenere una marcia spedita. All'alpinista che affronta l'alta montagna viene pertanto richiesta , oltre un'adeguata preparazione tecnica, anche una buona formazione scientifica e culturale: il manuale, per fornire un'appropriata base storica e sperimantale, riporta i più recenti lavori condotti dalle Scuole Centrali del CAI sulla catena di assicurazione, sui vari sistemi di assicurazione e sulle problematiche della neve e delle valanghe. RImane fondamentale l'esperienza personale, che si acquisisce solo in anni di pratica svilupando lo spirito di osservazione dell'ambiente e conservando un atteggiamento critico nei confronti delle proprie conoscene e abilità. Questo manuale è rivolto in modo particolare agli allievi che partecipano a corsi di Alpinismo di base e avanzati, e a tutti gli istruttori come riferimento essenziale ai fini dell'uniformità didattica.

Immagine
CAI Castelfranco
Amministratore
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 12/03/2009, 10:16

Torna a Biblioteca della Sezione - nuovi arrivi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


cron