alpdue.jpgalpuno.jpgbike.pngescursionismo.jpgsciuno.jpg
Decrease font size Default font size Increase font size

Cima Valdritta 2218m Via delleCreste Monte Baldo

. Un percorso stupendo ed emozionante, tutto in quota con continue vedute sul lago di Garda.
Dal parcheggio di Bocca di Navene 1425m in breve si arriva a Bocca di Tratto Spino 1720m. Mantenendo l’ampio crinale si arriva sulla sommità della Cima delle Pozzette 2132m, in ripida
discesa caliamo ora alla sella che divide la Cima delle Pozzette dalla Cima del Longino. Si abbandona il crinale aggirando Cima Longino con un traverso sul versante della Val d’Adige. Con
scarsi dislivelli procediamo tra balze rocciose per risalire sul crinale e aiutati dalle funi metalliche si supera una breve rampa esposta che permette di arrivare sulla Cima Val Finestra 2056m. Si prosegue, con saliscendi, sino alla Forcella di Valdritta 2107m dove il sentiero sale in breve tra le rocce del crinale, fino allo splendido culmine della vetta più impervia e più alta del massiccio Cima Valdritta 2218m. Ora si continua lungo la splendida ed esile cresta, senza particolari dislivelli, passando da Punta Pettorina 2192m si arriva a Punta Telegrafo 2200m. Nelle vicinanze del rifugio Telegrafo troviamo il sentiero 652 che ci porta sulla strada nelle vicinanze della Malga Novezza 1552m dove al mattino abbiamo lasciato un auto.
Questo percorso si può fare solo se siamo in almeno 3 auto, nel caso di un numero minore si modificherà la gita.

Punto di partenza: Parcheggio Bocca di Navene 1425 mt. Punto di arrivo: Cima Valdritta 2218 mt. Tempo di percorrenza: Circa 6/7 ore.
Dislivello: Circa 1000 mt. Livello di difficoltà: EE sentiero escursionistico con alcuni facili tratti attrezzati.
Attrezzatura: Nessuna attrezzatura alpinistica.

Album foto QUI

Joomla templates by a4joomla