alpdue.jpgalpuno.jpgbike.pngescursionismo.jpgsciuno.jpg
Decrease font size Default font size Increase font size

Cima Carega 2259m Ferrata Pojesi

 Dal parcheggio Rif. Revolto 1336m si prende il sentiero 186 che conduce al P.so Pertica 1522m. dove vicino inizia la ferrata Pojesi. Questa ferrata, in parte attrezzata ed in parte semplice sentiero, parte sul versante ovest dei Ronchi, poi si inerpica sulle rocce lastronate del bellissimo versante di Cengia de Pertica, sfruttando cenge e muri rocciosi, con l’ausilio di corde metalliche e scale. Si continua in un vallone e si contorna la base di verticali pareti fino a quando si raggiungono i pendii mugosi della panoramica Costa Media da dove si continua e si scende nel canalone roccioso che si attraversa e per ripide gradinate rocciose si giunge a prendere il Sentiero delle Creste. La ferrata è finita, ora ci si inerpica con il sentiero sulla aerea cresta che, con un saliscendi, porta alla Cima Madonnina poi si scende alla Selletta Costa Media da dove si prosegue fino al Rifugio Fraccaroli e alla Cima Carega 2259m.

La discesa inizia sotto il rif. Fraccaroli dove un ripido sentiero scende nel vallone della teleferica e porta al Rif. Scalorbi 1767. Dal rifugio si segue il sentiero 185 che riporta direttamente al parcheggio del Rif. Revolto 1336m.


Punto di partenza: Parcheggio Rifugio Revolto 1336mt.   Punto di arrivo: Cima Carega 2259mt.   Tempo di percorrenza: Circa 6-7 ore.   Dislivello: Circa 1000 mt.

Livello di difficoltà: EEA ferrata facile. Attrezzatura: Imbragatura completa anche la parte superiore, set da ferrata, casco, cordini e moschettoni a norma CE

Foto QUI

Joomla templates by a4joomla